banner-bm
Economia Politica Scuola TV UMBRIA

Scuola umbra, Stati generali. Video

Da sinistra il direttore Marinelli Andreoli, l'assessore Bartolini e Giuseppe Castellini negli studi di Trg
Da sinistra il direttore Marinelli Andreoli, l'assessore Bartolini e Giuseppe Castellini negli studi di Trg
Il video in cui l’assessore regionale Antonio Bartolini annuncia gli Stati generali della scuola umbra (a partire dai territori Eugubino-Gualdese e dell’Alto Tevere) e fa il punto sul taglio della partecipate regionali e sul riassetto dei servizi rifiuti e acqua

IL VIDEO IN CUI L’ASSESSORE REGIONALE ANTONIO BARTOLINI ANNUNCIA GLI STATI GENERALI DELLA SCUOLA UMBRA (A PARTIRE DAI TERRITORI EUGUBINO-GUALDESE E DELL’ALTO TEVERE) E FA IL PUNTO SUL TAGLIO DELLA PARTECIPATE REGIONALI E SUL RIASSETTO DEI SERVIZI RIFIUTI E ACQUA

Ecco il video della puntata da non perdere di ‘Link’, andata in onda sul canale 11 – Trg del digitale terrestre è che è curata dal direttore di Trg. Giacomo Marinelli Andreoli. In studio, insieme al direttore Marinelli Andreoli, l’assessore regionale Antonio Bartolini e il giornalista economico Giuseppe Castellini, in qualità di responsabile del settore datajournalism di Mediacom043.

Trasmissione importante per la qualità dei temi trattati e perché l’assessore Bartolini coglie l’occasione per annunciare gli ‘Stati generali’ della scuola umbra, a partire dall’area dell’Eugubino Gualdese e dell’Alto Tevere, per ricalibrare l’offerta formativa in un confronto aperto con gli operatori dell’istruzione, le istituzioni, ma anche le forze economiche e sociali. Perché, tra le altre cose, l’intenzione dell’assessore Bartolini è quello di rilanciare la sinergia tra offerta formativa e bisogni occupazionali del tessuto economico. Dopo l’Eugubino Gualdese e l’Alto Tevere, gli ‘Stati generali dell’istruzione’ proseguiranno in tutti i territori dell’Umbria. Non solo, ma l’assessore fa il punto sulla questione della sicurezza degli edifici scolastici, alla luce delle decisioni prese al tavolo che Bartolini organizzò con i dirigenti degli istituti prima dell’inizio del nuovo anno scolastico. L’assessore indica anche le risorse messe in campo tra Regione e Stato centrale, indicando cifre di sicura importanza.

Bartolini, nella trasmissione, fa poi il punto sulla riforma delle partecipate regionali, che saranno ridotte a 60 dal numero spropositato di oggi in linea con quanto previsto dalla legge Madia, e la Regione svolgerà anche una ‘moral suasion’ sui Comuni affinché non solo la legge Madia sulle partecipate sia celermente applicata, ma che si ragioni effettivamente, almeno per alcuni servizi, in termini di area vasta. Perché, come afferma Castellini durante la trasmissione, ormai servizi come rifiuti e acqua non possono non essere gestiti a livello interregionale, viste le masse critiche minime per garantire buoni servizi a prezzi competitivi, mentre in Umbria il numero di gestori è eccessivo, con bacini troppo piccoli e quindi con costi maggiorati che si scaricano sui cittadini.

Tra gli altri temi trattati, la situazione economica della regione, le prospettive occupazionali, le previsioni economiche per l’Umbria nel 2018, la trasformazione del ruolo della Regione.

Il link per vedere direttamente la puntata su youtube è https://youtu.be/OuOw1gJWSYY

Il video è condivisibile e/o scaricabile

La puntata è visibile anche sul sito internet di Trg (www.trgmedia.it) nella sezione video speciali.