banner-bm
Politica

Presciutti Cinti: “La voglia di migliorare l’Italia più forte delle intimidazioni”

marzio-presciutti-cinti

PERUGIA – Elezioni politiche ad alta tensione dal nord al sud del Paese. Il gruppo politico “10 Volte Meglio” dell’Umbria esprime solidarietà alla candidata nella propria lista in Sicilia, Daniela La Runa, a cui è stata incendiata l’auto come vile ed evidente gesto di intimidazione.
Nell’unirsi alla ferma condanna del grave gesto, subito manifestata dal presidente nazionale di “10 Volte Meglio” Andrea Dusi, il capolista per l’Umbria alla Camera e candidato nel collegio Umbria 1 (Perugia-Trasimeno) Marzio Presciutti Cinti ricorda i mille sgambetti subiti in ogni regione per tentare di impedire, invano, la raccolta delle firme necessarie.
Presciutti Cinti parla dei gravi gesti di intimidazione e di violenza, per fortuna solo verbale, che si sono già verificati anche in Umbria, dalla delirante scritta comparsa a Perugia ed inneggiante la tentata strage di Macerata alle minacce manifestate nei confronti del leader nazionale di un partito, sino ai vari episodi di atti vandalici. “Ad una campagna elettorale in cui, come in una guerra tra bande, si mira a dividere gli italiani – afferma il capolista di “10 Volte Meglio” – noi contrapponiamo, nei toni oltre che nei contenuti programmatici, le istanze di chi, finalmente, questo Paese vuole renderlo ’10 Volte Meglio’. Alla violenza fine a se stessa noi contrapponiamo la competenza e la voglia di rendere la nostra terra un posto migliore in cui vivere”.